ODONTOIATRIA ESTETICA

L’ estetica dentaria ha lo scopo di migliorare il sorriso nel suo complesso, quindi i denti, le gengive, e le labbra. Una buona estetica può dunque essere ripristinata attraverso una ricostruzione diretta in resina composita una riabilitazione protesica con faccette o corone in ceramica integrale, o lo sbiancamento dei denti.

Il dott. Alessio Gambino si avvale ormai di innumerevoli possibilità terapeutiche per incrementare l’estetica del paziente soprattutto in seguito a processi patologici (come carie, fratture o discromie dentarie ), per perseguire una maggiore armonia del complesso dento-facciale.

Photo by Peter Kasprzyk on Unsplash

Le faccette in porcellana sono sottili lamine in ceramica che vengono cementate sulla superficie visibile (detta vestibolare) dei denti anteriori. I denti che accolgono una faccetta sono leggermente limati per far spazio alla ceramica. Tuttavia, la loro preparazione è estremamente conservativa e deve essere mantenuta a livello della porzione più superficiale del dente, lo smalto.

Lo sbiancamento dentale è una procedura che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli più bianchi. Esso si propone di solito per risolvere discromie dentali, anche severe, dovute a pigmentazioni dello smalto a causa di cibi o bevande, oppure a causa dell'abitudine al fumo.

 

I prodotti che vengono utilizzati a tal fine contengono principalmente perossido di idrogeno e perossido di carbammide, impiegati in varie concentrazioni a seconda della tecnica che si intende utilizzare e delle esigenze del paziente. Lo sbiancamento dentale agisce solo sui denti naturali, non agisce su corone protesiche, otturazioni o qualsiasi altro materiale da restauro presente nel cavo orale.

Il dott. Gambino da anni si rivolge ai fornitori più esperti nel settore della cosmesi dentale per ottenere sui pazienti i migliori risultati.

Lascia un commento